L’ambito della collaborazione in famiglia è sempre stato un argomento caldo tra genitori e figli, a volte è anche motivo di attrito e discussioni tra fratelli o causa di litigi. Questo è esattamente uno di quegli ambiti dove è necessaria una buona organizzazione che affronta con strategia il problema e previene discussioni in famiglia. Vediamo qualche suggerimento pratico: – RIUNIONE DI FAMIGLIA: Indipendentemente dall’età dei figli, la prima cosa è indire ufficialmente una riunione di famiglia. Tutti devono essere presenti, genitori figli grandi e piccoli. Insieme si valuta quali sono le cose più urgenti da fare per collaborare e sollevare la mamma (che di solito fa quasi tutto). Ciascuno può dire il suo parere, Io scopo della riunione è creare consapevolezza sul fatto che siamo tutti corresponsabili del buon  andamento della vita quotidiana, se tutti collaboriamo. Altro frutto della riunione è terminare con una lista di faccende domestiche da gestire. – CENTRALE DI COMANDO:  una volta individuate le cose da fare si crea una lavagna o altro strumento visibile a tutti, dove si assegnano gli incarichi, i 
Read more
Continua la mia tradizione di scrivere, in prossimità del Natale, un articolo declinando un verbo all’infinito; in questo modo ho la sensazione di fare un grande respiro e poter dare qualche spunto per migliorare la quotidianità di coloro che si occupano di bambini e ragazzi. 
Read more
abitudini ed emozioni al giro di boa dell’anno scolastico Con la Pagella in arrivo … Ripreso il ritmo scolastico a pieno regime ci troviamo esattamente al giro di boa, a metà dell’anno scolastico. I genitori hanno certamente fatto i colloqui personali con gli Insegnanti dei 
Read more
abitudini ed emozioni dopo un mese di scuola Per tenere alta la motivazione! Sono passati circa 30 giorni dall’inizio delle Scuole; tanti dei nostri bambini e ragazzi hanno ripreso un ritmo molto diverso da quello estivo. È giusto fare un primo bilancio di come stanno 
Read more