ROTINA SEMANAL INFANTIL8

I BAMBINI, I RAGAZZI E IL TEMPO.

ROTINA SEMANAL INFANTIL8

Un nuovo anno è appena iniziato e nonostante facciamo più o meno le stesse cose che facevamo qualche giorno fa, nell’anno vecchio, questo nuovo inizio è giustamente carico di entusiasmo e promesse, come deve essere ogni “nuovo” che inizia.

E’ il momento giusto per fare progetti e per coinvolgere i nostri bambini e ragazzi in questa dinamica; essi, generalmente, non hanno una buona percezione del tempo, lo sperimento concretamente quando faccio Progetti come Professional Organizer nelle Scuole.

Perché? Molto probabilmente perché vivono con adulti frenetici, perché si sentono spesso ripetere:” Dai che è tardi!”. Oppure:” Non ho tempo, non farò in tempo, hai perso tempo!”. Credo anche perché il tempo moderno è sempre più povero di buoni contenuti, perciò poco attraente e non invita, specialmente i giovani, a cercare di utilizzarlo bene. Crescono con l’idea che il tempo sia proprio un nemico, una minaccia al loro benessere, l’esatto contrario di come dovrebbero interpretarlo.  Se dal tempo togliamo la Vita, perché la cerchiamo dove non c’è, come può esso farci vivere bene?

Il tempo che ci è concesso ogni giorno dovrebbe essere vissuto come un grande regalo, una splendida opportunità, una irripetibile occasione, il nostro più reale investimento; essere percepito dai bambini e ragazzi come lo strumento più concreto ed efficace per realizzare i loro sogni, per coltivare le loro passioni e per tessere vere relazioni che sono alla base di ogni buona crescita.

Si può recuperare il giusto senso del tempo ed educare a questo i bambini ed i ragazzi? Certamente! Cominciamo appunto, col rimettere la Vita dentro al tempo, con le sue leggi e i suoi passaggi naturali:

ATTESA: in natura ogni vita, prima di venire alla luce ha bisogno di attesa, cominciando proprio dalla stessa vita umana che necessita di ben 9 mesi. Per le cose a cui tengono i nostri bambini o ragazzi, anticipiamo loro che ci sarà da attendere, fuggiamo il tutto e subito. L’attesa è presagio di novità e di gioia.

Consiglio da Kids P.O: puoi utilizzare il Timer come gioco, impostando il tempo di attesa di un evento, di un appuntamento, di una festa, dell’arrivo di una persona cara, per tutto ciò che ti sembra utile per allenare all’attesa. Si comincia giocando, poi può diventare una efficace abitudine.

NASCITA: la vita che nasce genera stupore e meraviglia. Evidenziamo ogni nuovo evento, ogni nuovo progetto che inizia o prende forma, ogni ripartenza anche se avviene dopo una caduta o un fallimento; è sempre occasione di nascita o rinascita. Diamo valore e rilievo al tempo dei nuovi inizi, risvegliamo lo stupore.

Consiglio da Kids P.O: sul calendario di casa ben esposto, usa evidenziatori colorati per far emergere alla vista ogni nuovo inizio: il Corso di Danza tanto desiderato, l’inizio degli allenamenti del suo sport preferito, l’inizio di una vacanza speciale, ecc. Dalla percezione visiva lo educhi alla pianificazione del suo tempo.

PRIMI PASSI: un bimbo impara a camminare un passo alla volta e dopo svariati tentativi. La legge della gradualità non è più tanto di moda, eppure è così importante per acquisire in giusto concetto di tempo. Il tempo che serve per le conquiste. A piccoli passi si può raggiungere qualsiasi meta.

Consiglio da Kids P.O: per i suoi progetti o per i suoi piani di studio o per i suoi desideri di imparare qualcosa di nuovo, disegna una scala a colori, magari personalizzata e colora con lui/ lei ogni gradino corrispondente ad ogni suo progresso, via via, giorno dopo giorno, fino alla meta. Vedrà piano piano la sua concreta salita fino a gustarsi l’arrivo alla cima.

CRESCITA: come cambia nella crescita un bambino nei primi mesi e nei primi anni, così mutano le situazioni, si evolvono i progetti, cambiano le esigenze e le aspettative su se stessi e sulla realtà.

Consiglio da Kids P.O: la sua cameretta è il suo “spazio identità”, fai in modo che cresca con lui/lei, che possa mutare, evolversi, trasformarsi come la vita lo trasforma, permettendogli di esprimersi.

ESUBERANZA: nella fanciullezza e ancor più nell’adolescenza ci sono periodi di grande esuberanza, a volte intemperanza che si fatica a contenere o ad incanalare correttamente; sembra che nostro figlio non abbia un domani e preme per fare le cose subito e in fretta. Educare alla giusta percezione del tempo è anche educare alla calma, a prendersi il tempo per fare le cose con cura e precisione, con tutto il tempo che ci vuole, qui ed ora.

Consiglio da Kids P.O: imparare e praticare la Mindfulness, un beneficio per tutta la famiglia.

MATURITA’: nella vita di ciascuno la maturità è il momento di raccogliere il frutto delle proprie azioni, delle proprie scelte, del tempo investito nei propri progetti. Per i nostri ragazzi è importante festeggiare le conquiste, lodarle e premiarle.

Consiglio da Kids P.O: genitori, educatori, insegnanti, fanno bene a premiare i bambini e i ragazzi quando raggiungono dei buoni risultati, in ogni ambito. Se hanno dimostrato costanza ed impegno, potranno percepire la preziosità del tempo che vi hanno dedicato. Sono da preferire ovviamente, i premi emotivi ed affettivi, quelli di tempo dedicato a loro, quelli che lasciano una esperienza, non oggetti o giocattoli che non esprimono la nostra stima.

La Vita ci insegna: Anno nuovo, tempo nuovo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *